SNAI SCOMMESSE
News Calcio

Le quote di Snai sulla Serie B: Frosinone in vantaggio a fine primo tempo a quota 2.30

Quote Snai Serie B
La Serie B viaggia a vele spiegate: siamo ormai quasi alla fine del girone di andata con soli 6 turni da giocare che si consumeranno sino alla fine dell’anno. Per la 16^ giornata il Frosinone prova a mettere pressione al Verona che gioca domenica pomeriggio: i ciociari ricevono la Ternana reduce dalla brillante vittoria contro l’Entella. Testacoda al Menti tra Vicenza e Benevento mentre il Pisa in caduta libera riceve il Trapani di Cosmi ancora ultimo. Altro scontro di bassa classifica tra Cesena ed Avellino mentre il Novara prova a riaffacciarsi nella zona adiacente ai play-off facendo visita al Perugia di Bucchi.

Le quote della 16^ giornata

VICENZA-BENEVENTO
Stavolta la vittoria per il Benevento è stata molto più rotonda: 4-0 al Brescia che permette ai campani di tenere il passo di Cittadella e Frosinone. Un risultato comunque in linea con le ultime prestazioni: dopo la sconfitta di Trapani (1-0) il Benevento non ha preso goal per 4 partite consecutive e 332’ complessivi. Un dato che spinge Baroni a congratularsi apertamente con la difesa, autrice di una gara di ‘grande concentrazione’: con 9 reti subite, i neopromossi sono la migliore retroguardia in Serie B dopo 15 giornate. A cosa può aspirare il Benevento? Baroni non lo specifica, ma sprona i suoi a non accontentarsi: ‘io lo dico sempre ai ragazzi perché sono uno che non si accontenta mai. Solo chi non si accontenta può fare qualcosa di importante.’ Da qui a maggio il percorso è lungo e ci saranno anche campi apparentemente innocui, come quello di Vicenza, a mettere alla prova l’XI giallorosso, Baroni lo sa ed avvisa: ‘sono una squadra pericolosa, che dispone di un organico di qualità, e con tanta fame di punti. Servirà una prestazione di spessore, da parte di una squadra che vuole rimanere in alto.’ In casa i biancorossi non hanno ancora vinto un incontro (unici in B) ricavando appena 4 punti in 7 partite. La fame deve essere sicuramente tanta ed il punto in rimonta di Vercelli (1-1) è stato un ottimo antipasto. Il Vicenza avrà ancora appetito sulla tavola di casa? Bisoli individua nel match del Piola ‘la svolta’ della stagione: ‘abbiamo creato 5-6 occasioni limpide e non era facile giocare un calcio così contro una squadra che al primo tiro ha fatto gol; io sono molto contento della squadra, degli uomini, credo che questa partita abbia segnato una svolta, ci salveremo il 22 maggio.’ Con in rientranti Galano, Giacomelli, Fabinho e D’Elia, il tecnico porrettano conta di recuperare pedine importanti per implementare alternative di gioco. Over 2,5 a 2.30.

PERUGIA-NOVARA
La resa contro l’Ascoli al 79’ dopo avere condotto la gara due volte (2-2 finale) rappresenta un grande rammarico per il Perugia. Bucchi individua nella mancanza di precisione la causa della mancata vittoria: ‘siamo stati imprecisi, specie nel Primo Tempo. Abbiamo fatto un ottimo inizio, e lì dovevamo raddoppiare.’ Invece il Perugia concede nel Primo Tempo il pareggio ai padroni di casa e nella ripresa non chiude la gara dopo il secondo vantaggio messo a segno dall’ottimo Dezi: ‘abbiamo preso un goal su contropiede (goal del 2-2 di Cacia – ndr) quando eravamo sbilanciati: purtroppo è un errore che conferma che questa è una squadra forte che può vincere con tutti a cui manca pizzico di maturità per leggere alcune situazioni.’ Il Novara invece non riesce a dare continuità al sorprendente risultato di Verona perdendo in casa col Frosinone (1-2). Boscaglia si rammarica per il risultato affermando che i suoi avrebbero meritato almeno il pareggio: ‘c’è grande grande amarezza visto come abbiamo interpretato la partita contro un avversario forte ed esperto che gioca un calcio efficace.’ Nonostante i piemontesi abbiano ottenuto appena 1 vittoria in 7 trasferte, l’incontro al Curi non si prospetta come una passeggiata per gli uomini di Bucchi: negli unici 4 precedenti, il Grifo non ha mai vinto, 1 pareggio e 3 sconfitte (2 in Umbria)…

[continua]

 

 

 

SNAI SCOMMESSE
To Top