SNAI SCOMMESSE
Giocare Online

Tennis: dalle origini ai grandi tornei, uno sport mozzafiato!

Gli sport in grado di tenere lo spettatore incollato allo schermo, o meglio ancora al campo, sono di certo tanti: pochi però riescono a tenere col fiato sospeso come il tennis.

Le origini del tennis

Il tennis è una disciplina dalle origini antichissime: le prime attestazioni infatti risalgono alla cultura greco-romana e successivamente a quella longobarda. Ma a quando risale il tennis come lo conosciamo noi oggi? L’introduzione della racchetta per giocare è collocata già nel quindicesimo secolo, tuttavia è solo alla fine della seconda metà dell’800 che iniziano a venire definiti i regolamenti sportivi che permettono a questa dinamicissima disciplina di affermarsi. Nel 1888 si costituisce la lega tennistica inglese, e con essa il regolamento che diverrà ufficiale successivamente, in Italia invece si ha la prima Federazione nel 1894.

Da quel momento, complice l’inserimento tra gli sport olimpici nel 1896 (fino al 1924, il reinserimento avverrà solamente nel 1988!), si iniziano a disputare match con frequenza crescente e l’entusiasmo per la disciplina aumenta costantemente. Nel 1900 si disputa la prima Coppa Davis, gestita dalla Federazione Internazionale Tennis, l’equivalente dei mondiali di calcio per questa disciplina, che permette di decretare la squadra nazionale campione a livello mondiale: ha inizio l’era d’oro del tennis!

La Coppa Davis e la Fed Cup

La Coppa Davis è la massima competizione di tennis maschile, ha luogo ogni anno e prevede l’eliminazione diretta fra le 16 migliori squadre nazionali, formate da 3 a 5 giocatori professionisti. Il maggior numero di trionfi spetta agli Stati Uniti, con ben 32 vittorie, seguiti dall’Australia con 28 vittorie e dalla Gran Bretagna con 10. Il torneo non si è disputato solamente nel 1901, nel 1910 e negli anni delle due grandi guerre, la competizione più recente, invece, è stata vinta dalla Francia, 3-2 contro il Belgio. Come si classifica l’Italia, paese da sempre appassionato di tennis grazie a grandi nomi come Panatta e Bertolucci? L’ultima Coppa Davis vinta risale al 1976, quando la nazionale italiana sconfisse quella del Cile 4-1 in una serie di scontri mozzafiato. In quell’occasione la squadra fu guidata da Nicola Pietrangeli, che detiene anche il record del numero di titoli italiani assoluti in campo maschile, ben 22.

Per quanto riguarda il tennis al femminile? L’equivalente della Coppa Davis è la Fed Cup, attiva dal 1963: anche per questo torneo il record di vittorie è detenuto dagli Stati Uniti con 18 trionfi, seguito dai 10 della Repubblica Ceca e i 7 dell’Australia.

I tornei più celebri al mondo

Non solo Coppa Davis, però, considerata anche l’esigenza di rinnovamento di cui ha bisogno: sono tantissimi i campionati di tennis che vengono disputati ogni anno. I più importanti sono quelli appartenenti al circuito dei Tornei del Grande Slam: vincerli comporta grandissimo prestigio e premi. Tutta l’attenzione di tifosi e appassionati è alle stelle per Wimbledon ora, una delle massime occasioni della stagione tennistica, ed è facile tentare la fortuna grazie alle proprie abilità e intuito, ma anche ai pronostici: scommetti sul tennis con Betway, il 9 luglio lo spagnolo Nadal è dato 1,07 a 8 per la vittoria nelle partite maschili di singolo proprio sull’erba inglese. I pronostici hanno sempre un peso rilevante, sia nel tennis che in qualsiasi altro sport, ma soprattutto nel mondo del calcio, dove i pronostici per la serie A e quelli per la serie B sono sempre molto attesi!

I tornei del Grande Slam

L’Australian Open è il primo dei tornei, si tiene a gennaio in Australia ed ha un montepremi da capogiro: la cifra record di 55.000.000 A$ in totale fra tutte le categorie! Segue l’Open di Francia, noto anche come Roland Garros, poiché prende il nome dall’omonimo stadio parigino intitolato al pilota di aeronautica francese. Si svolge a fine maggio, e il maggior numero di vittorie conseguite è legato ai celeberrimi nomi di Rafael Nadal (11) e Björn Borg (6). Wimbledon è il terzo torneo ed è il più antico, risalendo al 1877. Si disputa ogni estate, tradizione vuole sei settimane prima del primo lunedì di agosto. Oltre ad aver consegnato all’Olimpo dei tennisti Roger Federer (8 vittorie) e Pete Sampras (7 vittorie), è rinomato per essere un’occasione anche dal punto di vista della moda: da sempre infatti è motivo di sfoggio e ammirazione di tendenze fashion oltre che sportive, con l’elegante sponsorizzazione di Longines. Infine troviamo gli US Open, ultimi del circuito, che si tengono a fine agosto sui campi in cemento di Flushing Meadows, a New York. Anche in questo campionato il maggior numero di vittorie spetta a Sampras (5) e Federer (5), l’edizione del 2017 è stata invece vinta dallo spagnolo Rafael Nadal e dalla statunitense Sloane Stephens.

I tornei in Italia

Oltre ai quattro tornei per eccellenza ci sono molti altri campionati che appassionano i fan del tennis. Immediatamente successivo per fama infatti è il circuito ATP World Tour, che fra i suoi 9 tornei racchiude anche il più celebre campionato di tennis italiano: gli Internazionali d’Italia, che si svolgono ogni anno allo Stadio del Tennis al Foro Italico di Roma. Anche in questo caso il record è detenuto da Rafael Nadal, apparentemente imbattibile: ha collezionato ben 8 vittorie, delle quali 3 consecutive dal 2005 al 2007, aggiudicandosi anche l’ultimo torneo nel 2018. Dal punto di vista femminile, invece, rimane imbattuta la gloria della statunitense Chris Evert, con 5 vittorie fra gli anni ’70 e ’80. L’Italia deve la sua gloria tennistica anche ai grandi eventi del passato, ormai non più disputati: il torneo indoor di Milano, quelli su terra rossa di Firenze e Venezia-Mestre, quello di Bologna e il torneo ATP di Bari.

Il tennis raccoglie intorno a sé tifosi e appassionati, provocando sempre forti emozioni: non c’è nulla di più entusiasmante che seguire le rapide e imprevedibili battute in campo!

SNAI SCOMMESSE
To Top