SNAI SCOMMESSE
Giocare Online

Scommettere sui match della Serie A: come giocare in modo sicuro e capire le quote

Tante, forse troppe, formule di scommessa disponibili oggi. Quello del gambling è un settore sempre più ricco di piattaforme dedicate all’erogazione di giochi a distanza, offerte variegate e comprensive di modalità di gioco innovative ed accattivanti.

Se, per definizione, il mondo delle scommesse sportive non può offrire certezze, quello che è certo è che la miriade di soluzioni presenti oggi in rete può rendere difficile la scelta del bookmaker al quale affidarsi.

Dilettarsi nel pronosticare gli eventi della Serie A può essere un’attività divertente, profittevole e sicura, purché si adottino tutte le misure di sicurezza con l’obiettivo di individuare un gestore di giochi certificato e dalla comprovata professionalità.

Si può scommettere in modo sicuro?

Si, purché si abbia l’accortezza di selezionare con cura la piattaforma di gioco, un aspetto essenziale per evitare spiacevoli sorprese.

La scelta della piattaforma/bookmaker

I siti web di giochi a distanza si differenziano non solo per il tipo di offerta, le quote proposte, le modalità di gioco fruibili e la trasparenza delle pagine informative, ma anche per le garanzie in termini di sicurezza. Agenzie di bookmaker attive sul territorio da decenni come quella di Snai sono già una garanzia di affidabilità e serietà. Si tratta di concessionari regolarmente autorizzati dall’AAMS che offrono tutte le garanzie di tutela e che spesso sono anche attivamente coinvolti in iniziative volte a contrastare il gioco illegale promosse dai Monopoli dello Stato, come nel caso della Snai, uno dei bookmaker più completi in termini di trasparenza dei contenuti che addirittura mette a disposizione intere sezioni del portale dedicate esclusivamente ai vari campionati, vedasi l’approfondimento sulla Serie A utile per documentarsi sul torneo, le squadre e le novità dell’edizione in corso e realizzare i pronostici di gioco.

Trasparenza significa anche esporre i regolamenti di gioco di ogni singolo intrattenimento proposto, le percentuali di vincita associate ad ogni game, i termini e le condizioni di fruizione del gioco online, le normative e qualsivoglia informazione si riveli utile per l’utente ai fini di un gioco consapevole, responsabile e sicuro.

Tenere sempre un occhio sul budget

Monitorare le proprie entrate e le uscite è essenziale quando si gioca online, sia per tracciare le transazioni relative al gioco, sia per capire se le proprie giocate generano un effettivo guadagno.

Dopotutto, un conto è giocare per vincere, un altro è vincere e portarsi a casa un guadagno.

I moderni portali di gioco offrono degli strumenti digitali molto utili in tal senso, come i limitatori di budget giornalieri, settimanali o mensili. Come recita il contratto di gioco scaricabile dalla piattaforma di Snai: “L’attivazione del conto di gioco, secondo le modalità di cui al presente articolo, è inoltre strettamente subordinata all’attivazione, da parte del Cliente, degli strumenti di autolimitazione, di cui all’articolo 24, comma 17, lettera e) della legge 7 luglio 2009, n. 88, e della conseguente scelta obbligatoria di un limite di deposito per periodo temporale”.

È dunque importante limitare sé stessi per scommettere in modo controllato e consapevole. Affidarsi ad un bookmaker che permette di impostare questi parametri è fondamentale per giocare monitorando il proprio rapporto con il gioco, affinché l’esperienza in rete rimanga un divertimento privo di insidie.

Familiarizzare con le quote scommessa

Prima di addentrarsi nel mare magnum delle scommesse sportive bisogna capire il significato delle quote. Ogni quota proposta corrisponde a una probabilità tradotta in termini numerici, che a sua volta costituisce una informazione condensata delle chance che ha un evento di verificarsi.

Nel processo di elaborazione delle quote, ovvero dei moltiplicatori associati ai vari eventi disponibili in palinsesto, il bookmaker si avvale delle competenze di esperti quotisti in materia di:

  • condizioni fisiche dei giocatori
  • stato di salute generale delle squadre
  • andamento delle formazioni nella stagione in corso
  • risultati dei precedenti match e incroci
  • il grado di motivazione dei vari club

L’obiettivo: offrire quote scommessa inversamente proporzionali alla probabilità di quell’esito in grado di attrarre l’interesse dei giocatori.

Si tratta di una sfida non indifferente per i concessionari di rete, poiché, nel determinare le probabilità di un evento, essi hanno anche lo scopo di assicurarsi un margine di profitto: dopo il calcolo delle effettive probabilità di un avvenimento, i bookmaker sovrastimano le probabilità allo scopo di ridurre le quote e di assicurarsi un guadagno. A quote maggiori corrispondono quindi risultati meno probabili e viceversa, a giocate praticamente certe corrispondono moltiplicatori ridotti.

Il calcolo per ricavare la probabilità associata ad ogni possibile esito è il seguente: 100 / quota.

Prendendo in esempio un match di Serie A tra Milan (1,60) e Sampdoria (5,60) con pareggio quotato a 3,40 si avranno le seguenti probabilità:

  • Vittoria Milan: 1,60 / 100 = 62,5%
  • Pareggio: 3,40 / 100 = 29,41%
  • Vittoria Sampdoria: 5,60 / 100 = 17,85%

La somma delle probabilità è (62,5+29,41+17,85) = 109,76 %

La somma delle probabilità non è mai pari al 100%: ciò si spiega tenendo conto degli aggiustamenti che i vari gestori apportano alle quote per assicurarsi il margine di profitto che il gestore delle scommesse intende conseguire.

Conclusioni

Per concludere, consultare le regole di gioco sul sito sul quale si sta giocando è importante per ottenere le informazioni necessarie per calcolare le quote.

Per impratichirsi e capire meglio il meccanismo di calcolo, in rete si trovano schemi dove le quote sono già calcolate. Orientarsi verso le piattaforme che forniscono e aggiornano le quote in tempo reale può essere importante per comprendere i meccanismi alla base del calcolo dei moltiplicatori in relazione agli eventi sportivi disponibili.

SNAI SCOMMESSE
To Top